Cartoline di Monteparano

Le cartoline sono lo specchio della "Monteparano di un tempo", quella che non c'è più, se non nei ricordi, un'immagine che resta eterna, che non morirà mai. Più indietro si va nel tempo e più sorprende vedere quanti bambini ci fossero, destinati a restare bambini per sempre, sullo sfondo di una Piazza Castello diversa da quella di oggi o di una via Roma senza la lunga fila di automobili dei giorni nostri.

Vi presentiamo una raccolta di vecchie cartoline postali di Monteparano. Le più vecchie sono dei primi del '900 e si arriva fino agli inizi degli anni '80. 

Proseguiamo con la pubblicazione delle vecchie cartoline di Monteparano e passiamo a quelle degli anni '50. Esse sono molto più numerose rispetto al periodo precedente e, anche se il soggetto è quasi sempre lo stesso (Castello, Piazza, via Roma), è possibile intravedere come il paese piano piano stia cambiando e come stiano cambiando le abitudini e i modi di vita.

Queste sono le cartoline più vecchie che abbiamo di Monteparano, almeno noi non ne conosciamo altre. Risalgono agli anni '20 del Novecento e ci mostrano una Monteparano apparentemente simile a quella di oggi, ma che in realtà era profondamente diversa nella vita quotidiana, fatta di stenti per la maggior parte della popolazione. Da quella Monteparano si emigrava per fame, si partiva per le lontane Americhe e spesso non si ritornava più. Le immagini sbiadite tendono spesso ad evocare un'atmosfera quasi magica, che sovente porta a mitizzare quei tempi lontani e farli diventare migliori di quello che realmente erano.