Parliamo di ...

 

 

In questo principio di 2022 vorrei esternare un pensiero che mi ritorna da tempo.

 

E' strano che in un tempo in cui le rotatorie (o rondò) proliferano come funghi (e talvolta senza senso), nessuno suggerisca all’Anas un simile intervento all’incrocio posto sulla SS.n.7 ter San Giorgio Jonico-Monteparano, all'intersezione con la strada provinciale Carosino-Roccaforzata.

E' mancato Edoardo Faggioni, un protagonista importante della storia monteparanese di qualche anno fa. Edoardo (anzi "Eduardino", come era conosciuto e denominato da tutti in paese) fu il primo sindaco di sinistra di Monteparano.

Bella , la piazza del mio paese, fissata e codificata nella memoria come luogo simbolo di un'epoca che non c'è più, ma non per questo meno vera e significativa proprio come il primo amore che non si scorda mai…e più mi sforzo di evocare riandando con la memoria a quei tempi e a quell'ambiente più esso mi appare ricco di una umanità di vita, oggi quasi del tutto perduta.

Anche il Sindaco Ciro Ante, il "maestro" Ciro Ante, ci ha lasciato. E' stato il Sindaco dei momenti difficili, l'unico Sindaco ad essere stato eletto per tre volte consecutive. Il Sindaco che pavimentò per la prima volta la piazza, che fece costruire la scuola elementare, che fece costruire il primo palazzo municipale. Il Sindaco di tante prime volte. Il Sindaco più giovane del nostro paese (fu eletto la prima volta a soli ventisette anni), il Sindaco che in età repubblicana è rimasto in carica per più tempo (tredici anni e mezzo).

Il Maresciallo ci ha lasciati, il Maresciallo non c'è più! Era veramente un uomo di altri tempi, come ha ricordato il parroco nel corso del rito funebre, un uomo che sarà difficile dimenticare per tutti noi che lo abbiamo conosciuto.